Home » Articoli E-commerce » Visita impedenziometrica: conosci te stesso

Visita impedenziometrica: conosci te stesso

bc_545n_b_5La visita impedenziometrica  è un esame facile e veloce ma soprattutto non invasivo, che mediante la stima dell’acqua corporea totale permette di valutare il nostro livello di idratazione corporea in qualsiasi condizione clinica.

I rilevamenti impedenziometrici, integrati con i dati antropometrici (peso, altezza, circonferenza vita, fianchi, radice e mediana coscia, polso e braccio) e attraverso equazioni predittive elaborate da sofisticati software di analisi, consentono con buona approssimazione, di valutare la composizione corporea della persona.

In particolare la visita impedenziometrica permette di stimare l’acqua corporea totale, l’acqua intracellulare, l’acqua extracellulare, la massa magra, la massa grassa, la densità ossea, il grasso viscerale, il metabolismo basale e l’età metabolica.

Uno stato di idratazione normale e bilanciata è la prima condizione per un corretto metabolismo e un buon stato di benessere.

Generalmente  un valore che indica uno stato di “normalità” per l’acqua corporea totale varia tra il 60-70% del peso corporeo;  tuttavia notevoli differenze si possono riscontrare in soggetti molto allenati come gli atleti o i bodybuilder.

bc_587_b_2Le informazioni inerenti lo stato di idratazione del nostro corpo sono importanti poichè ci consentono di determinare, a loro volta, altri parametri molto interessanti.

Il bilancio idrico infatti è strettamente correlato al metabolismo e viene mantenuto in equilibrio mediante la regolazione osmotica.

Dalla massa magra è possibile ricavare il metabolismo basale (ossia il nostro consumo calorico giornaliero necessario per il mantenimento a riposo delle nostre funzioni vitali).

Solitamente il metabolismo basale è il punto di partenza per la predisposizione di qualsiasi programma alimentare personalizzato.

Conoscere il nostro metabolismo ci permette inoltre di attribuirgli un’età che si chiama appunto età metabolica.

Gli studi sul metabolismo hanno evidenziato che il metabolismo con l’età rallenta, basti pensare che dopo i 20 anni il nostro metabolismo rallenta di circa un 2% l’anno.

A 30 anni quindi lo stesso soggetto avrà ridotto il suo metabolismo di circa un 20%.

Quindi se con l’ età metabolica indichiamo il livello del nostro invecchiamento metabolico, possiamo facilmente intuire che in ogni individuo il metabolismo, con l’avanzare dell’età, subisce un rallentamento fisiologico.

Tale rallentamento non è però uguale per tutti.

Le persone che invecchiando assumono un atteggiamento di vita sempre più sedentario o che magari hanno sempre vissuto nella sedentarietà, avranno di sicuro un’età metabolica più elevata rispetto a colui che ha sempre mantenuto uno stile di vita attivo.

Nel soggetto sedentario che ha 35 anni si potrebbe registrare una età metabolica di 48 anni, di contro un soggetto di 35 anni allenato potrebbe registrare una età metabolica di 22 anni.

PP_150_4everyoung_02Ecco che un buono stato di fitness ci aiuta a mantenere il nostro metabolismo giovane e quindi ci permette di rallentare il nostro invecchiamento.

Volete rimanere giovani a lungo? Iniziate a muovervi!

Muovervi vi farà mantenere anche un buon livello di densità ossea (misurabile con la visita impedenziometrica) e allontanerà le problematiche di osteoporosi in quanto una buona massa muscolare  è associata ad una buona densità ossea.

Un altro parametro che come si è detto in precedenza è possibile valutare con la visita impedenziometrica è la stima del grasso viscerale.

Il grasso viscerale è quella parte del tessuto adiposo localizzata nello spazio tra gli organi interni come fegato, intestino e reni.

Il grasso viscerale sembra essere il più pericoloso per la nostra salute perché strettamente connesso con il rischio cardiovascolare, l’insulinoresistenza, il diabete di tipo 2, varie complicanze metaboliche e l’arteriosclerosi.

Conoscere il nostro livello di grasso viscerale ci può essere utile in quanto se è elevato, possiamo incidere in modo significativo sulla sua riduzione grazie ad un’adeguata alimentazione.

bc_545n_b_6La visita impedenziometrica risulta perciò una veloce fotografia dello stato di salute della persona, si esegue in pochi minuti ma ci fornisce informazioni preziosissime.

Inoltre la visita impedenziometrica non richiede ricette mediche o pagamento di un tic, può essere svolta direttamente a domicilio o in uno studio apposito e rappresenta un buon rapporto costi/benefici se paragonata ad altri esami molto più costosi ed invasivi.

Se sei interessato a conoscere il tuo stato di salute e vuoi intraprendere un percorso di miglioramento del tuo stile di vita, per essere più forte, più tonico, più vitale, più concentrato, più sereno, più vitale, per avere un sonno di qualità e un corpo sano, non perdere tempo prenota subito la tua visita impedenziometrica e insieme raggiungeremo il tuo livello di benessere che tanto hai desiderato ma che finora non sei riuscito ad ottenere.

Per informazioni e per prenotare la tua visita impedenziometrica direttamente a domicilio, contattami direttamente in privato su facebook o scrivimi a info@danielebertaggia.it

Daniele Bertaggia Personal Trainer, Nutritional Sport Consultant e Professionista del Benessere.

www.danielebertaggia.it

http://shop.danielebertaggia.it

 

Riguardo Daniele Bertaggia

Daniele Bertaggia
La mia missione è quella di diventare un punto di riferimento per le persone che intendono mettersi in forma nel rispetto della salute: per coloro che desiderano semplicemente perdere peso, per gli sportivi che vogliano migliorare le performance nello sport che praticano, per tutte le persone che vogliono migliorare le proprie condizioni psico-fisiche in modo assolutamente naturale.

Potrebbe Interessarti Anche

Gonfiore addominale

Il gonfiore addominale è una problematica che affligge molte persone, sia di genere maschile che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *